ETHICAL CODE

I principi comportamentali adottati da Kubris®

Il Codice Etico di Gruppo è uno degli strumenti della responsabilità sociale delle imprese. Approvato dal Consiglio di Amministrazione di Kubris® Srl il 00 mese 0000, definisce l’insieme dei principi e valori su cui Kubris® Srl si fonda e l’insieme delle responsabilità che la Società assume verso l’interno e verso l’esterno, verso il consolidamento di una positiva reputazione societaria.

Kubris® Srl ha nella propria mission la generazione di valore per i soci, offrendo ai clienti paritetici condizioni e valore aggiunto, e a tutti i dipendenti ed interlocutori dell’impresa, comportamenti sempre conformi ai principi di legalità, lealtà e correttezza.

A tutti i dipendenti la Società chiede di attenersi alle procedure aziendali e alle norme stabilite dal Codice stesso.

D.Lgs. 231/2001

Modello di organizzazione, gestione e controllo di Kubris®

In conformità al Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 Kubris® Srl ha deciso di dotarsi di un Modello Organizzativo.
Questo documento specifica, riassumendoli, i comportamenti che tutti i dipendenti della Società e tutti i soggetti terzi, che entrano in contatto con la Società, devono tenere al fine di prevenire il rischio di commissione dei reati contemplati nel D. Lgs. n. 231/01.

Con l’adozione del Modello Organizzativo, Kubris® Srl si propone di perseguire le seguenti principali finalità:

  • ribadire che ogni condotta illecita è assolutamente condannata dalla Società, anche se ispirata ad un malinteso interesse sociale ed anche se Kubris® Srl non fosse apparentemente in condizione di trarne vantaggio, in quanto contrarie, oltre che a disposizioni normative, anche alle norme e Codice Etico cui Kubris® Srl si ispira e a cui si attiene nella conduzione della propria attività aziendale;
  • determinare in tutti coloro che operano in nome e per conto e comunque nell’interesse o a vantaggio di Kubris® Srl e, in particolare nelle aree in cui possono essere realizzate le fattispecie di reato rilevanti ai sensi del Decreto, la consapevolezza del dovere di conformarsi alle disposizioni ivi contenute e più in generale alla regolamentazione aziendale;
  • informare i Destinatari che la commissione anche tentata di un Reato – anche se effettuata a vantaggio o nell’interesse di Kubris® Srl – rappresenta una violazione del Modello organizzativo e del Codice Etico e costituisce un illecito passibile di sanzioni, sul piano penale ed amministrativo, non solo nei confronti dell’autore del Reato, ma anche nei confronti della Società, con la conseguente applicazione alla medesima delle relative sanzioni.